Il foliage del Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise


ArchiLady Menabò

di Violante

Dal Canada all’Abruzzo: lo spettacolo del foliage è qui!

Il Parco Nazionale d’Abruzzo fu istituito il 25 novembre 1921 con il nobile scopo di mettere a riparo dalla totale distruzione di alcune razze di animali e di alcune specie di piante. Il parco è stato spesso paragonato ad uno “scrigno pieno di gioielli, di rarità, di bellezze naturali”. Immagine poetica e veritiera anche se vi si scontrarono i Sanniti e i Marsi.

Oggi il viaggiatore fortunato può incontrare orsi, lupi, camosci, cervi, aquile. Tra le bellezze naturali dello scrigno bisogna aggiungere i boschi.

La flora del Parco conta 1141 specie diverse di fiori e arbusti, fra cui i rari Iris Marsica e l’orchidea Scarzetta di venere. 1372 conifere tra cui la rarità Locineraxylosteum Melanocarpa, 19 tipi di licheni e 14 di muschio. Un poeta scrisse che “le foreste dell’Abruzzo riempiono l’animo di dolce meraviglia. Dovunque sono dense e…

View original post 63 altre parole

Annunci

Pubblicato il 26 ottobre 2013 su Natura. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: